Test Sierologico Covid-19 Roma e Milano

Eseguiamo il test sierologico sul Coronavirus a domicilio oppure presso il nostro centro!

Test Sierologico Covid-19 Roma e Milano

Eseguiamo il test sierologico sul Coronavirus a domicilio oppure presso il nostro centro!

Test Sierologico Roma

Test Sierologico Milano

Come viene eseguito?

​I test COVID-19 in dotazione ai nostri medici sono: “Screen Test Covid-19 2019-nCOV IgG/IgM REF: INCP-402S”  e “Covid 19 IgG/IgM Antibody Test” WSDBCV000 – CE IVD CND: W0105099099 Codice Repertorio presso il Ministero della Salute Settore IVD Diagnostici in Vitro: 1938761/R.
Ognuno si esegue attraverso un microscopico prelievo di sangue sul polpastrello, che viene quindi esaminato con il nostro kit (azienda produttrice: Vazyme).
Il medico incaricato di recarsi al domicilio del richiedente, munito dei necessari presidi di protezione e sicurezza contro il possibile contagio, dopo aver visitato il paziente e valutato eventuali sintomi nel quadro di possibili patologie pregresse, effettuerà il test e ne osserverà dopo pochi minuti il risultato.
Quindi verrà compilata una scheda sintetica che darà conto di tutte le osservazioni, che il paziente potrà tenere e trasmettere al proprio medico curante.

A che cosa serve?

La funzione del test è quella di andare a ricercare gli anticorpi IgG e IgM nel sangue, che vengono prodotti dall’organismo qualora si entri in contatto con il virus: il test, dunque, è detto immunologico. Quest’informazione, cioé l’effettiva presenza di anticorpi di questo tipo nel plasma, è indice di una esposizione presente o passata all’infezione virale del paziente, anche e soprattutto quello asintomatico o paucisintomatico: in caso di esito positivo, sarà dunque necessaria la conferma del risultato mediante tampone rino-faringeo. I test sierologici IgG-IgM non possono sostituire il test classico basato sull’identificazione dell’Rna virale nel materiale ottenuto dal tampone.

Come devono essere valutati i risultati del test?

In caso di negatività del test, ossia qualora risultassero IgG e IgM entrambe negative, si potrebbe presumere che fino a dieci giorni prima dell’esecuzione del test, il paziente non è entrato a contatto con il COVID-19. Ciò non escluderebbe un contatto successivo a questo periodo (ad esempio, 1-2 giorni prima del test), rilevabile quindi in un momento più avanzato: per tale ragione, in caso di esito negativo, consigliamo di ripetere il test dopo un periodo di 7-10 giorni.

Se poi si osservassero le IgG positive e IgM negative, ciò significherebbe che il paziente, pur essendo venuto a contatto con il virus,  avrebbe superato la fase di acuzie: la traccia dell’avvenuto contatto costituisce infatti la “cicatrice” immunitaria. Purtroppo, allo stato attuale della ricerca, non è ancora chiaro se essere portatori di questa immunità possa prevenire un nuovo contagio successivo nel medesimo soggetto.

Infine, in caso di positività solo delle IgM con negatività delle IgG, è del tutto necessario riferirsi alle Autorità sanitarie locali, in quanto l’infezione potrebbe essere in corso nell’organismo.

CARATTERISTICHE TECNICHE DEL TEST:

  • Sensibilità: 95%
  • Specificità: 99%
  • Accuratezza nei soggetti sani: 100%
  • Accuratezza nei soggetti affetti: IgG 95% – IgM 92%

E’ possibile richiedere qualche chiarimento o consiglio dopo il test?

Il nostro responsabile sanitario è a tua disposizione per chiarimenti di tipo medico in questo particolare periodo ed a seguito dell’esecuzione del test: chiama la nostra Centrale operativa per qualsiasi necessità, tra le quali anche la prenotazione di un nuovo test che sveli il possibile contagio per il periodo successivo a quello preso in considerazione dal primo test effettuato.

SCRIVICI

per maggiori informazioni

Inviaci una e-mail tramite il modulo che trovi di seguito: verrai ricontattato ad uno dei tuoi recapiti con la risposta alle tue esigenze.